Francesco di Bella - Ascolta e Testo Lyrics L' ALBA

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

L' ALBA

'E vvote pure 'a  'na fenesta
te può cunsulà,
guardanno 'a jurnata che resta
e 'o culore che 'ddà.
Quanno 'nguartato 
hai passato scetato 'a nuttata,
'na luce te trase ind' all'uocchie 
e te miette a pensà…

Si cercasse ind' a 'n' ata città
'na canzone ca nun trovo cchiù,
me perdesse 'a cchiù bella
pecchè ccà ce stai tu.

L'alba è 'o mumento cchiù bello
addo' pozzo vedè
'e ccase pittate e 'o castiello
me parla d''o Re.
Napule, niente e nisciuno
me ne hanno cacciato!
Ma comme te stongo 'a guardà
nun è niente pe' tte…

Si cercasse ind' a 'n'ata città
'na canzone ca nun trovo cchiù,
me perdesse 'a cchiù bella
pecchè ccà ce stai tu.

Forse è cu 'o ffuoco ca tiene
ca ce hanno abbruciati?
Si me lieve 'o sfizio 'e cantà
nun te vendico cchiù…

Si cercasse ind' a 'n'ata città
'na canzone ca nun trovo cchiù,
me perdesse 'a cchiù bella
pecchè ccà ce stai tu.

L'ALBA

A volte anche alla finestra
puoi sentirti bene,
guardando il giorno che resta
e i suoi colori.
Quando “inquieto”
hai passato la notte sveglio,
una luce ti penetra negli occhi
e ti metti a pensare…

Se cercassi in un'altra città
una canzone che non trovo più,
mi perderei la più bella perché qui ci sei tu.

L'alba è il momento migliore
per guardare le case come dipinte
e il castello mi parla del Re.
Napoli, niente e nessuno
mi hanno spinto ad andarmene!
Eppure il mio sguardo ispirato
ti è indifferente…

Se cercassi in un'altra città
una canzone che non trovo più
mi perderei la più bella perché qua ci sei tu

Forse è col fuoco che hai
che ci hanno bruciati?
Se mi togli il piacere di cantare
non ti vendico più…

Album che contiene L' ALBA

album Francesco di Bella & Ballads Cafè - Francesco di BellaFrancesco di Bella & Ballads Cafè
2013 - Cantautore La Canzonetta/Sintesi 3000
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati