Francesco Sportelli - Ascolta e Testo Lyrics Girasole e Margherita

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

GIRASOLE E MARGHERITA
Testo e Musica di F. Sportelli

Un girasole lì fuori città
stanco e disteso all’ombra
respirava il vento che sapeva già un po’ di lei
lei conosciuta in un prato
e rimasta nei petali suoi
lei, Margherita di vetro
così fragile e facile ai guai

Tu che eri un fiore di campo che campo non ha
ora sei Margherita
figlia, sorella, bella da confondere l’anima
metti i tuoi petali in rima
scegli tu la tua musica
e la primavera, bambina,
più vera di prima sarà

M’ama, non m’ama, m’amerai
Margherita dal cuore di rosa
M’ama, non m’ama, sfoglierò
la tua vita che in me si riposa
Vivi di cielo, terra e acqua e se acqua non c’è
il tuo Girasole si inventa anche il mare per te

Vai Girasole che il sole ce l’hai
lì a portata di foglia
chi ti ama ti somiglia nei colori e nell’anima
dille che in due più forte si spera
suona tu la sua musica
e che la primavera non dura,
ma sai che ripassa di qua

M’ama, non m’ama, m’amerai
Margherita dal cuore di rosa
M’ama, non m’ama, sfoglierò
la tua vita che in me si riposa
Vivi di cielo, terra e acqua e se acqua non c’è
il tuo Girasole la inventa e poi…

Stella dopo stella, uniti in un solo profumo
con il vento che si muove tra la terra e il cielo
lei chiede: “Qual è la strada per il paradiso?”
lui dice: “Beh, questo io non lo so,
ma per chi si ama il paradiso è già qui da un po’”….

Album che contiene Girasole e Margherita

album TRA LE RIGHE - Francesco SportelliTRA LE RIGHE
2012 - Cantautore, Pop, Acustico

Playlist con questo brano

@gianlu.leone - gl (1 brani)  
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati