Descrizione

La tragicommedia del pensiero. La solitudine del sogno imprigionato nelle più scure carceri della coscienza. L'elogio dell'immobilità come fuga dalla consuetudine e l'abbandonarsi all'universo onirico, in apnea dentro un mare di elegante sollievo.

Credits

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO