Leggi la recensione

Descrizione

Uno qualunque, uno fra tanti al centro dell’universo. Uno che si avvale della collaborazione di sé stesso, senza successo. Gli altri? Anche gli altri sono uno. E tutti insieme vagano indisturbati per le strade del mondo, errare è umano.

Credits

TESTI:
http://www.gabrieleserpe.it/testi-canzoni/

CREDITS:
Gabriele Serpe: voce
Giulio Gaietto: basso, tastiere
Marco Topini: chitarre, tastiere
Andrea Giannini: chitarre
Davide Foccis: batteria

Testi: Gabriele Serpe
Musica: G.Serpe/G.Gaietto/M.Topini
Produzione artistica: G.Gaietto

Registrato, mixato e masterizzato da G.Gaietto
Artwork: Constanza Rojas

Commenti (1)

  • maxavo 13/09/2013 ore 22:13 @maxavo

    un album davvero riuscito,questo.Sicuramente non figlio del calcolo o del compromesso, vista la scarsa concessione al "motivetto radiofonico" molto ricercato dalle nuove generazioni di cantautori. Qui la melodia è equamente accompagnata da una buonissima dose di distorsione, in una proposta che mescola ricordi del combat rock di Giorgio Canali(sophia,la danza del fumo), del folk di De andre(la stanza del capo),dei massimo volume in versione dopata(marmellata cerebrale), e con una generale attitudine per una certa grevità(in senso buono) che rimanda ad unorsominore;il tutto fatto con un alto tasso di originalità, perchè ricordare non significa copiare;ricordare è spesso un dovere e gabriele Sepe vi adempie in maniera intelligente e mai scontata.Sorpresa!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati