BIOGRAFIA ARTISTICA
Gaetano Miraglia, nasce a Viggiano (PZ) il 3 Gennaio del 1962. La passione per la musica inizia sin da giovanissimo, si cimenta come DJ a Radio Lucania Stereo di Viggiano (una delle prime radio libere nate in Italia). Alla fine degli anni '70 un... amico gli regala un disco di De Gregori e da quel momento inizia ad ascoltare con sempre più passione i cantautori , in primis Dylan, Springsteen, De Gregori, Vecchioni, Guccini, De Andrè, Tom Waits e Nick Cave. Musicista autodidatta suona chitarra e tastiera. Inizia a scrivere le sue prime canzoni agli inizi degli anni ’80 (Crisi Profonda, Non ti Drogare, Piana di Lepre, Ti Commuovi e tante altre). Nel 1997 si trasferisce sul Lago d'Iseo in Lombardia e qui scrive le sue canzoni più vere e più belle: "Vicino ai miei occhi" (una ballata d'amore molto dolce), "Sul Greto del Fiume" (la vita vista attraverso gli occhi di una persona che ha perso tutto), "Ti incontrerò domani" (paure, gioie e sogni per incontri molto particolari), "L'ultimo sogno" (la storia di una lettera mai arrivata), "Chissà dove sarà" (una canzone d'amore), "Luna Park" (ricordi bellissimi che tornano in mente) e "Dopo la Guerra" (una canzone d'amore, di morte e di speranza). Nell'Agosto del 2003 nasce "La suonatrice di Piva Emiliana", una dolcissima canzone che parla di una musicista di Piva innamorata dell'Irlanda e della musica Celtica, tutti questi brani sono inseriti in una raccolta del 2005 dal titolo “Canzoni” Nel 2004 scrive una canzone dal titolo "Come un falco sopra la collina", una canzone d'amore ma anche di speranza perchè la vita non finisce mai di stupire.
Nel 2006 nascono nuove canzoni come "Tangeri", "Balla Viola", "Prigioniero di te" e "Sotto il Ponte", forse con questi brani Gaetano Miraglia raggiunge l'apice della sua espressività poetica, queste canzoni sono contenute nella raccolta dal titolo “Sotto il Ponte”.
A cavallo tra il 2007 e il 2008 il Cantautore Lucano inizia a lavorare per un nuovo progetto dal titolo "L’Inizio del Conflitto", un album "d'amore, di morte e di speranza), tra le canzoni che troviamo in questo CD spiccano : “L’Inizio del Conflitto” (la seconda guerra del Golfo vista dalla parte dei Generali), “Rubero’ la Luna” , “E mi guardi cosi’”.
Nel 2009 il "Nostro" inizia un nuovo lavoro dal titolo “Carbone nel Braciere” che contiene brani come la struggente “Lungo il Confine (Kabul), è la storia d’amore tra un soldato Italiano e una donna Afghana che ha come sfondo gli aridi paesaggi del Paese Asiatico, “Pellebianca” (la storia di due ragazzi che si incontrano in un lager nazista), “Lacrime di Stelle” (un sogno) e “Carbone nel Braciere” (Gaetano si interroga….cosa è un uomo senza amore?) che dà il titolo al Disco.
Il 2010 è stato l’anno di “Mondi Sconosciuti”, tra le canzoni più belle sicuramente “Come una fata” e “Betancuria”.
Nel 2011 nasce invece “Spargere Sale” che contiene canzoni come “Dolce Vento”, “Spargere Sale”, “Nessuno si ricorderà di te” e “Aspettami Ancora”, solo per citarne alcune. “L’odore della Pioggia” è l’album successivo (2011), la canzone che spicca di più è sicuramente “Mia Moglie”, c’è una piccola particolarità in questo album infatti, “Mia Moglie” ha la stessa base musicale di “L’odore della Pioggia”, quindi la canzone (base musicale) è la stessa ma il testo cambia radicalmente (non c’è nessun rapporto tra le due canzoni).
Nel 2012 Gaetano si cimenta a comporre musiche forse un po’ più sofisticate ma anche un po’ più dure e proprio nel “2012” inizia a scrivere canzoni come “Precipita con me”, “Sahara” e “Stelle Assassine” canzoni che fanno parte della raccolta dal titolo “Cieli Trasparenti” in uscita su iTunes e altri store online a fine Gennaio 2013, gli altri brani dell'album sono: "Budapest 56", “L’immagine di te”, "Sogni Svaniti" e la bellissima "L'amore cercato".
Nell’Aprile del 2013 esce un nuovo album dal titolo “IL VIAGGIO”, contenente sei vecchie canzoni e tre indite che sono: “Il Viaggio”, “Labirinti” e “Dipingere la notte”. Tra i vecchi brani spiccano “Come una Fata”, “Aspettami Ancora” e “Nessuno si ricorderà di te …e la storia continua.