Garage 29 - Kali Yuga testo lyric

25/07/2017 - 18:44 Scritto da Garage 29 Garage 29 1

TESTO

degradando, forse un po' più in là, dislocante, luce atrofica
finalmente, prima di andar via, un istante (di) follia
era un altro evento, un altro tormento, un apocrifo di santità
se pensando a ieri, segui i miei pensieri, non potrai che rivedermi là, con te

saltimbanco, vedo ancora qui, sottrazioni, consuetudini
replicanti come falsità, aberranti, chissà
se destrutturando, o forse ibridando, lo sconcerto di questi anni miei
prendimi le mani, guardale domani, e dai segni forse capirai... perché

Se pensando a ieri, seguo i miei pensieri, non potrei che rivedermi là
Guardo le mie mani, scarificazioni, un archetipo marchiato già

Sposteresti un sogno, per capirlo meglio, per esprimerne la qualità
Un in altro tempo, in un altro campo, in un altro piano di realtà?

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Kali Yuga di Garage 29:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Kali Yuga si trova nell'album Orizzonte in Clessidra (e altre anomalie temporali) uscito nel 2013.

Copertina dell'album Orizzonte in Clessidra (e altre anomalie temporali), di Garage 29
Copertina dell'album Orizzonte in Clessidra (e altre anomalie temporali), di Garage 29

---
L'articolo Garage 29 - Kali Yuga testo lyric di Garage 29 è apparso su Rockit.it il 2017-07-25 18:44:16

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO