Gasparazzo e la banda bastarda - Ascolta Il sipario

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione Il sipario

Il sipario
Quel sipario antico, mitico, un capolavoro, gloria del teatro, non si
alza, non c’è più, è stato nascosto. Magari i palazzi, le ville, le case insieme alla persone,
sono state distrutte o bruciate, ma qualcosa si deve salvare, una scultura, un quadro, un
sipario. Mi torna alla memoria un film di molti anni fa, “Il treno”, nel quale i partigiani
francesi riescono a non far giungere in Germania, un treno carico di opere d’arte, sottratte
ai musei della Francia. Molte sono state, in effetti, le azioni volte a salvare il nostro
patrimonio artistico, potrei dire culturale, perché in esso affondano le radici di ogni
comunità, costituendo la memoria di una identità.
È anche da questi oggetti, dai monumenti ritrovati che può ripartire la ricostruzione di una
umanità che la violenza voleva cancellare, ma che si ripropone rinnovata e libera.
Nel giardino del Comune di Nonantola, addossata ad un albero, campeggia una scultura di
una scultrice tedesca dal titolo “La melodia perduta”. Un uomo in terracotta, suona il flauto
e schiaccia sotto i piedi un drago: la forza della musica e dell’arte, cioè delle idee, riesce a
vincere il male.
Il vecchio, storico sipario può calare.

Album che contiene Il sipario

album Esiste chi resiste - Gasparazzo e la banda bastardaEsiste chi resiste
2014 - Progressive, Folk, Acustico Audioglobe, New Model Label
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati