Giacomo Marighelli - Avrei voluto masticare il tuo cuore testo lyric

TESTO

Avrei voluto masticare il tuo cuore
morderlo
crescendo come le stelle la notte
strappare la tua pelle
unendola alla mia
e come farfalla rinascere senza speranza
togliere il velo dell'illusione
indossando i tuoi occhi
perché la pienezza del mio cuore
possa infrangersi come vetro
e generare comete nascenti
che come capelli crescono sulla tua schiena
risvegliandomi senza corpo nel tuo corpo
ma con l'odore della tua vita
aprendo strade lungo il viale
arricchito dai colori dei tuoi dolori
risorti verso un cielo colorato
di un passato trasformato
tenendoti per mano
e la mano nella mano
sciolta assieme alla mia
come spiga solletica terreno
stretti senza tempo
e lo spazio
Esistenza
annientando ciò che siamo
sviluppando ciò che siamo
il canto degli uccelli
accompagnare i nostri silenzi
e con l'ago ricucire la tua sorte
infinita senza dose
camminando unica forma
diventare cielo e osservare le nuvole
essendo amore
senza ricercare alcuno amore

CREDITS

Chitarre, suoni e voci di Giacomo Marighelli

VIDEO Avrei voluto masticare il tuo cuore

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Avrei voluto masticare il tuo cuore si trova nell'album Il cerchio della vita uscito nel 2015 per La cantina appena sotto la vita.

Copertina dell'album Il cerchio della vita, di Giacomo Marighelli

---
L'articolo Giacomo Marighelli - Avrei voluto masticare il tuo cuore testo lyric di Giacomo Marighelli è apparso su Rockit.it il 2016-08-23 10:51:11

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia