Giunta - Mi testo lyric

31/03/2021 - 10:54 Scritto da Giunta Giunta 0

TESTO

MI

Sarà che ti riconoscerei anche a Times Square
A te non è bastato mai uno come me
E che te lo dico a fare
Tanto niente più di qualche notte insonne mi darai

Mi ricordi Milano
Siete entrambe lunatiche
E vi tenete per mano
Ma mi avete stupito
O forse scalfito
Per questo punito
E io resto qui e vi vivo

Ah allora lo fai apposta
Perché ogni volta che piangi sembra il dieci agosto di fronte alla costa
Ma sì lo fai apposta
Che quando ti guardo arrossisci
E ti fingi sconvolta

Sarà che quando ti specchi mi sembra di essere agli Uffizi
Perché vedo i pittori di tutta la storia fare i capricci
Sono lì che si chiedono chi sia stato a dipingerti
E me lo chiedo anch’io
Forse sarà stato Dio

Ma più di tutte mi ricordi Milano
Chi non vi sopportava più
Temeva un titano
Ma forse io vi avevo capito
Da prima di un mito
Un frutto proibito
E io resto qui rapito

Ah allora lo fai apposta
Perché ogni volta che piangi sembra il dieci agosto di fronte alla costa
Ma sì lo fai apposta
Che quando ti guardo arrossisci
E ti fingi sconvolta

Tra la nebbia nascosta
Mi tieni a distanza
Ma è il tuo sorriso
La migliore risposta

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Mi di Giunta:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Mi si trova nell'album Due uscito nel 2021 per Artist First.

Copertina dell'album Due, di Giunta
Copertina dell'album Due, di Giunta

---
L'articolo Giunta - Mi testo lyric di Giunta è apparso su Rockit.it il 2021-03-31 10:54:26

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia