Biografia Giuseppe Palazzo

Attivo da sempre sulla scena alternative ha pubblicato 2 dischi: Piccole forme di quotidianità (2010, BAF / Believe Digital); Il linguaggio dei fiori (2010, BAF / Goodfellas / Believe Digital).

Si è esibito in numerosi concerti e prestigiosi premi d’autore ottenendo molteplici riconoscimenti.
Il Linguaggio dei Fiori è stato premiato con la targa per i testi nell’edizione 2015 di Targhe D’Autore Controcorrente. Nello stesso anno il videoclip di Stampante viene selezionato per il Premio Roma Videoclip e si aggiudica il premio come migliore video al Sospiri Videoclip Music Fest, rassegna in collaborazione con il MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti).  È stato finalista nell’edizione 2009 del Premio Fabrizio De Andrè, ha preso parte alla serata finale del Biella Festival 2010 ed è stato invitato a suonare dalla SIAE al MEI 2009.
Positivo il riscontro della critica specializzata. “Uno scrittore con un mondo interiore intenso, personale, singolare, speso tra la follia e il genio” così scriveva SaltinAria all’indomani dell’uscita de Il linguaggio dei fiori, mentre a proposito di Piccole forme di quotidianità, Rockit ha scritto “un esordio degno di nota” e L’isola che non c’era lo ha definito “artefice di un pop d’autore di tutto rispetto”.
È stato il primo cantautore ad esibirsi all’interno del Museo Manzù, appendice della Galleria Nazionale D’Arte Moderna, dove sono custodite le opere dello scultore Giacomo Manzù. Non nuovo alle esibizioni in location insolite ha sempre affiancato ai live show nei club tradizionali, Riconciliarsi con il vicino, concerti a domicilio pensati per gli appartamenti.
Come produttore ha lavorato, tra gli altri, con Tommaso Zanello conosciuto al grande pubblico come Piotta producendo il brano P.le Lagosta 1, canzone tra le più intense del cantante romano. Diverse le collaborazioni artistiche: Luciano Lembo (Colorado Cafè, Radio Globo); Piotta per il quale ha registrato gran parte delle chitarre dei dischi S(u)ono Diverso e Odio Gli Indifferenti e ha suonato in tour come chitarrista; il collettivo Con questi occhi per la compilation Disagi insieme, tra gli altri, a Andy dei Bluvertigo e Teho Teardo.

Pannello

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani