Gli Amanti - Testo Lyrics Con la testa sull'addome

Testo della canzone

Con la testa sull'addome
Pietro D'aprile


A quale Santo t'aggrappi
a quale giorno affidi il mio
mentre nascondi la notte dormo anch'io
qual'è il ricordo peggiore,
dov'è l'errore migliore
a fare i conti con lo specchio c'ero anch'io

com'è lunga la strada amore
quanto sei bella con lo sguardo all'insù

la rincorsa che prendi
per uno schiaffo col tuo sapore
andiamo sbronzi alla festa
sai che onore
chi ci aveva già visti
chi mi faceva già tuo
in quale mare vuoi svegliarti, ne ho uno io

com'è lunga la strada amore
anche sta volta hai perso le parole
anche sta volta piangi il trucco per ore
ma poco fa ridevi

come avrei potuto salvarti da me
come dirti addio, come dirti mai dimenticherò

com'è lunga la strada amore
quanto sei bella con lo sguardo all'insù!

Papparaparappa!

Album che contiene Con la testa sull'addome

album Strade e santi - Gli AmantiStrade e santi
2014 - Rock, Folk, Cantautore Universal Music Italy
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati