Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

A due anni dall'ultimo lavoro (Dinosauri, MFA Prod.), Hikobusha stringe i contatti con la Canapa Dischi (etichetta di Punkreas e Yokoano) e con Atelier Sonique (Guignol, Fabrizio Coppola) per pubblicare e distribuire tramite Venus il suo nuovo "Discoregime": undici brani che inscenano un affresco sociale convulso e tragi-comico: da Giorgio Gaber ai Sex Pistols (temerariamente accostati in una cover dell'autore del Teatro-canzone, che sfocia in un finale-tributo ad “Anarchy in the U.K.”...), con testi ispirati da Pasolini e lo scrittore Raul Montanari, co-autore del brano “Il Male”.
Le canzoni sperimentano il connubio tra cantautorato italiano e disco-punk anglosassone, sull'esempio di band come LCD Soundsystem, AMARI, Daft Punk, Ladytron e altre realtà, nazionali e non, che tentano l'accostamento tra punk rock, dance, elettronica e synth pop.
Il produttore artistico del disco è Paolo Noyse, chitarrista della storica formazione punk rock milanese PUNKREAS. Sotto la sua guida, il sound di Hikobusha conosce l'ennesima evoluzione, puntando a coniugare l'immediatezza degli arrangiamenti con la ricercatezza dei testi e delle atmosfere, tra new wave, elettronica, post-punk e cantautorato italiano.
Musica da ballare in preda al raptus d'acquisto, senza riuscire bene a capire se ridere o piangere. Abbagliati dalle luci stroboscopiche di un regime al rallentatore.

Credits

Davide Gammon: Voci Programming Synth Chitarra Elettrica
Paolo Zangara: Basso Elettrico Voci
Antonio Colombini: Batteria Elettronica
Stefano Maurizio: Chitarra Elettrica

Noise: Chitarra Elettrica in Discoregime e Il Male
Gagno: Conga Vocale in Tridimensione

Noise e Gagno dei Punkreas appaiono per gentile concessione di Canapa Dischi.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati