album L'acchiappasogni - HORIZON

HORIZON L'acchiappasogni


2012 - Alternativo, Britpop, Pop rock

HORIZON
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione a cura della band

L’ACCHIAPPASOGNI
L’ep è figlio di un percorso lungo e a tratti travagliato, rappresentando l’album di esordio.
Porta con sé un percorso ed uno stato di mutazione dapprima personale, per ogni membro, poi per il progetto Horizon ed, infine, anche nel significato stesso che gli abbiamo voluto attribuire.

Dal punto di vista personale gli sforzi sono facilmente immaginabili, ma è proprio per la band stessa che questo album rappresenta una vera e propria mutazione.
Per lo sviluppo del nostro sound abbiamo cercato, cerchiamo tutt’ora, di salvare ogni sfaccettatura dell’ambiente musicale da cui proveniamo, senza concedere spazi ingenti a nessuna. Abbiamo quindi lavorato su un suono che spiegasse quanto democratica sia la nascita delle nostre idee, evitando di inabissarci in linee irregolari o disorientanti. Su queste fondamenta si è costruito il progetto, gli si è dato un nome.

L'Acchiappasogni vuol essere una finestra sul momento che chiunque considera unico e spesso difficile da affrontarsi ma che, in realtà, accomuna con disarmante semplicità ognuno di noi: quello della scelta, della metamorfosi personale, della paura del cambiamento di sé e delle vicinanze emotive o concrete ed oggettive, del crollo di un aspettativa, del presentarsi di una possibilità.

Tutto questo abbiamo cercato e, con forza, impostato nell’album partendo dai suoni che lo caratterizzano, sempre fresco, mai abbandonato, né cupo, solido eppure a tratti evanescente, leggero e sospensivo; con la desiderata alternanza di tocchi leggeri e brillanti pieni strumentali, in un climax emozionale che rispecchiasse la nostra volontà di comunicazione.

Proprio da questo punto di vista l’ispirazione principale per la stesura dei testi, è rappresentata da una lettura a doppia chiave, o forse più che doppia. Abbiamo cercato di dare ad ogni ascoltatore la chiave per interiorizzare le parole e farle proprie, nell’intento di spiegare con semplicità momenti complicati, evitando testi criptici e non intelleggibili, con un occhio puntato sempre dritto verso una comunicatività veloce e penetrante.
La speranza nel nostro tentativo è quella di offrire un’originalità né stucchevole né esasperata, che trovi significato nel ricalcare il più possibile l’emotività comune, anche negli ambiti più strettamente personali, tentando di replicarla nella sua musicalità.

Credits

Testi: Gabriele Gugnelli
Musiche di Horizon

Gabriele Gugnelli: voce, cori, chitarra acustica
Stefano Renzi: chitarra elettrica
Ivan Benzi: basso, cori
Fabio Tura: sintetizzatori e programmazione
Mattia Di Marco: batteria, eroe

Autoproduzione di Horizon
Registrato, mixato, masterizzato da: The ColdStorm
Progetto Grafico: Marco Pastorin
Fotografia: Tommi Flores
Special thanks to: Marco Di Marco, Paolo Clementi (Drums School), Steve Stromvik, Franco Fraternale, Mattia Di Marco, Mirco Bellavista, A.Gh.,

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati