Perimeter

Perimeter

Houstones

2019 - Indie, Alternativo, Post-Rock

Descrizione

“Tra Guantanamo e Grace Jones”.
Con questa frase si può riassumere l’estetica musicale e visiva di “Perimeter”, il secondo album degli Houstones, band alternative rock di una delle tante noiose città svizzere. Questo lavoro, in uscita il 20 febbraio 2019, segue a due anni di distanza dal loro debutto omonimo e fa proseguire il sodalizio con DreaminGorilla Records storica etichetta alternativa di Savona.
Dopo gli apprezzamenti della critica (disco della settimana su rockit.it ed esibizione in diretta su RSI Rete Tre) e diversi concerti nel Nord Italia e in Svizzera questa volta gli Houstones vogliono delineare il perimetro che dà nome al disco stesso. Un perimetro che delinea un microcosmo di chitarre, montagne e deserti, jeans anni 90 e solitudine social anni ’00.
Questo nuovo lavoro è stato concepito come un’opera lirica ed ha come colonna vertebrale la traccia omonima “Perimeter” che attraversa in quattro “arie” tutto il disco. È infatti un brano diviso in quattro capitoli che aprono il disco, si insinuano tra gli altri brani e ritornano chiudendo il disco.
Hanno partecipato alle registrazioni anche il violoncellista Milo Ferrazzini dell’Orchestra Giovanile della Svizzera italiana, la storica band grind ticinese Insomnia Isterica e Marco Bonanomi (Ministri, Jezoo) in qualità di co-produttore.
L’album “Perimeter” uscirà in concomitanza con la pubblicazione di un documentario del regista Davide Fois, (già all’opera con Ministri e Ronin), che ha seguito la registrazione del disco ed ha realizzato uno spaccato del lavoro e della vita degli Houstones, seguendoli in studio ma anche nella quotidianità dei loro lavori “veri” e delle loro famiglie. Il doc è intitolato “People Making Music” ed è diviso in sei episodi, uno per ogni brano del disco.
I brani che compongono il disco si possono ascoltare su:
Spotify: open.spotify.com/artist/3ip… si=iczSfHkLSly8_p2eL4_VNw

Soundcloud: soundcloud.com/houstones
E in edizione limitata su CD e Vinile con l’artwork curato da Simona Eva Saponara e Daris Diego Del Ciello (di Studio Prodesign, già al lavoro con Jovanotti, Fabri Fibra, Pino Daniele).
Per tutti gli aggiornamenti e le date del tour:
Facebook: facebook.com/HOUSTONESTHEBAND/ Instagram: instagram.com/houstonesband/ Youtube: youtube.com/user/HoustonesTV/
Info e contatti:
MGMT Denise Roger dagoroger@hotmail.com +39 331 993 55 24
Saul Savarino
saulsavarino@gmail.com
+41 076 247 45 92 houstonesband@gmail.com


Credits

Houstones - Perimeter

All songs written by Houstones - Produced by Houstones with Marco Bonanomi - Houstones are: Saul Savarino, Joel Pfister, Eveline Lucchini Recorded by Marco Bonanomi at Bordello Studio in Lecco, IT and by Houstones at Soppressa Studio, Locarno, CH - Mixed by Marco Bonanomi at Bordello Studio, Lecco, IT
Mastered by Maurizio Giannotti at New Mastering Studio, Milan, IT - cello played by Milo Ferrazzini - Special thanks: Sol, B, Zeno, Giuditta, Biz, Vasco Viviani, Francesco Cerisola, Davide Fois, Sàndor Marazza, Patrik, Zoni, Dino, Jana, Simona e Daris , Ste e Verso, Kuz, Attilio e Insomnia Isterica artwork by Houstones - photo by Artur Strupka

1. Perimeter (some rope)
2. Panta Ray
3. Perimeter (walk on your same land)
4. Supercella
5. I can be sweet, I could be sweeter
6. Perimeter (refrain my love)
7. Soft law
8. Perimeter (Hands and knees)
9. Sun

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia