Marco Marzuoli _ electronics _ electric bass _ laptop_impro_droning

Il progetto è il risultato, tangibile, di un percorso di autoanalisi audio-visiva volto all'eliminazione delle eccedenze ed alla riscoperta dell'identità e delle memorie indelebili attraverso opposizione e negazione delle regole comunicative di base.
HTCOS, in bilico fra improvvisazione e layers music, interseca nella sua distribuzione materica l'uso del laptop a primitive ed essenziali linee di basso elettrico (oltre a field recordings fantasma). How To Cure Our Soul è autoreferenziale nel suo sottrazionismo ed allo stesso tempo devoto al minimalismo.