Hung Over

Hung Over

Hung Over

2017 - Progressive, Grunge, Punk rock

Descrizione

Disponibile da mercoledì 20 dicembre 2017 in tutti gli store digitali, il disco Hung Over è stato ascoltato in anteprima da alcuni autori italiani, tra cui Pino Scotto, Sergio Magri, Pietro Taucher, Daniele Martini e Franco Maria Serena.

”‘A Sad Ride’ è strano, mi piace, sembra scritto per la colonna sonora di un film tipo Rocky Horror”, ha dichiarato Pino Scotto, conduttore dell’emittente Rock Tv. “Suoni eccellenti, chitarra suonata con tecnica e passione”, così Sergio Magri, chitarra e sax de “I Delfini”, ha descritto l’album.

“Mi ricorda lontanamente i P.I.L. e Joe Jackson, è molto originale e non suona come altro che mi viene in mente, questo è un super-bene!” ha detto Pietro Taucher, compositore blues italiano. Daniele Martini, autore, consiglia l’album stimandolo “Seducente e a tratti graffiante. Ti porta subito altrove”.

“Mi aspettavo delle composizioni altamente contaminate dagli anni ‘60, vista la discendenza del chitarrista Alessandro, figlio d'arte, ricordiamoli i fratelli Sergio e il compianto Franco Capovilla dei gloriosi DELFINI. Invece no, la musica espressa è uno scontro continuo, un martellamento di meteore in conflitto”. È il parere di Franco Maria Serena, de “I ragazzi dai capelli verdi”.

Credits

Scatter A. Diagram
Voce, piano, tastiere e synth.

Alessandro “Capo” Capovilla
Chitarre, backing vocals.

J. Mas
Basso, backing vocals.

Luca Zenere
Batteria.

Enrico Santacatterina
Mix, master, live.

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia