band con brani inediti scritti, composti ed eseguiti da loro. Pop rock alternative.

IBerlino nascono a Bologna nel settembre del 2009 come duo acustico poi divenuto pop/rock elettrico ed elettronico.

La band è stata fondata da due coinquilini entrambi provenienti da esperienze e formazioni musicali precedenti. Fabio Pulcini ha studiato chitarra a Torino presso il chitarrista blues Slep e Stefano Maccagno, Scuola Civica di Torino. Prosegue i suoi studi seguendo un laboratorio con Guglielmo Pagnozzi.
Kain Malcovich – vero nome Mirko Di Francescantonio - ha militato precedentemente in alcune band quali i Pretty Noise (poi diventati Duca's band; all'epoca dei Pretty insieme a lui suonava tra gli altri anche Giovanni Lanci, attualmente batterista dei TheMarigold della Deambula Records), i Gangsterismo, i Voicesfromthecityofdeath (in cui militava TheNoise e Francesco Trivilino, attuale tastierista dei CLP) e i Voicesfrom. In ambito grafico / musicale Kain ha firmato le copertine di dischi degli Ulan Bator, dei The Marigold, di Herself, dei Tv Lumiere, de iBuenretiro e altri ancora per le etichette Deambula Records, Acid Cobra Records e Dischi del Minollo, esperienza che lo ha portato a contatto diretto con questi musicisti, con i loro pensieri e le loro fasi creative accrescendone la propria conoscenza e influenza in ambito musicale
IBerlino hanno esordito insieme il 27 novembre presso LaBarberia, Bologna, inizialmente con un'impostazione acustica e con testi in inglese; solo l'anno dopo hanno iniziato a scrivere in italiano e a introdurre chitarre elettriche ed elettronica. Da allora continuano a suonare in giro presentando esclusivamente i loro pezzi inediti.

iBerlino hanno condotto un programma radiofonico su RadioHirundo chiamato Blueberlino live.
Nel 2012 hanno partecipato alla mostra di opere incompiute "Confusioni", tenutasi a Lanciano (CH) firmandone anche la sigla con il brano "C'è il sole".
Nel gennaio del 2014 pubblicano il loro primo disco "Negli anni luce" a cui fa seguito nel novembre dello stesso anno un ep, "Follie d'autunno" in cui la band si presenta con una formazione dilatata - si aggiungono Fabio Fanuzzi al basso e alla drum machine, Mario Sboarina al sax e piano e Lorenzo De Boni al maranzano, didgeridoo e futujara - e collaborare nel disco con la cantante dei Karmacafè Giulia Olivari e con il soprano Mariella Masi.

Esibizioni principali:
Magazzini musicali (Bologna)
Caffetteria Fenaroli (Lanciano - CH)
Candy Bar (Bologna)
Festival internazionale della Musica (Siena)
Piazza Maggiore, Bologna, selezionati al concorso “Una canzone per Bologna” di Radio Fly Web
Cinema Lumiere (Bologna)
TPO (Bologna)
Dada club (Saviano-Napoli)
Live@Radio Fujiko (Bologna)
Live@Radio Kairos (Bologna)
Galeter Borgosotto, Montichiari
Tekelt, Sasso Marconi
Hanno aperto la prima edizione del Leit Motiv festival in provincia di Bologna.