I cortili d'infanzia Se una notte d'estate un bevitore Ascolta e Testo Lyrics

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

Camminavo in strada con la mia faccia in mano.
Siete mai stati così tanto tempo zitti da non riconoscer la vostra voce?

Che bello andare ad un concerto da solo
scaccio persone come se fossero zanzare,
ti guardo, mi vedi, ma fai la di più.

E non mi vedi più.

Un uovo fritto sull'asfalto mi ricorda i tuoi seni,
che senza il reggi-gravità sarebbero osceni.
Salvo un cane che attraversa la strada, ma perdo le chiavi..

La bontà in questo mondo non paga.

Si sa che il niente non è niente, sai ogni cosa è qualcosa.
Si sa che il tempo non può essere addomesticato.
Sai che solo a tratti puoi essere amato,
è come miele mi toglie il fiato.

Indossa la veste del disonore
Scaccia persone

Perché aspettarsi niente piuttosto che qualcosa?



Album che contiene Se una notte d'estate un bevitore

album OLOGRAMMA - I cortili d'infanzia
OLOGRAMMA 2014 - Cantautore, Alternativo, Pop rock

Guarda il video Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani