I cortili d'infanzia - Se una notte d'estate un bevitore testo lyric

TESTO

Camminavo in strada con la mia faccia in mano.
Siete mai stati così tanto tempo zitti da non riconoscer la vostra voce?

Che bello andare ad un concerto da solo
scaccio persone come se fossero zanzare,
ti guardo, mi vedi, ma fai la di più.

E non mi vedi più.

Un uovo fritto sull'asfalto mi ricorda i tuoi seni,
che senza il reggi-gravità sarebbero osceni.
Salvo un cane che attraversa la strada, ma perdo le chiavi..

La bontà in questo mondo non paga.

Si sa che il niente non è niente, sai ogni cosa è qualcosa.
Si sa che il tempo non può essere addomesticato.
Sai che solo a tratti puoi essere amato,
è come miele mi toglie il fiato.

Indossa la veste del disonore
Scaccia persone

Perché aspettarsi niente piuttosto che qualcosa?

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Se una notte d'estate un bevitore di I cortili d'infanzia:

ALBUM E INFORMAZIONI

Questo brano si trova nell'album OLOGRAMMA uscito nel 2013.

OLOGRAMMA
OLOGRAMMA

---
L'articolo I cortili d'infanzia - Se una notte d'estate un bevitore testo lyric di I cortili d'infanzia è apparso su Rockit.it il 2016-12-13 09:03:55

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia