I cortili d'infanzia - Ascolta e Testo Lyrics Storiella

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Già nascendo muori un po’
sì, già nascendo muori un po’
Chi con le forbici in mano accelerò
ridacchiando si amputò

E parlo di chi ha come grande aspirazione
di mostrare la cappella
Il vecchio invecchia ma ormai il giovane non so
lui torna a casa in barella

Poiché l’intelletto lentamente lo lasciò
La sua morte aspetterò

Sai questi sono a loro agio nell’azione
gli mancherà qualche rotella
Io fuori posto mi sento ormai da un po’
è straniera la mia cella

Ma già nascendo muori un po’
sì, già nascendo muori un po’

Album che contiene Storiella

album L'ESSENZIALE - I cortili d'infanziaL'ESSENZIALE
2014 - Cantautore, Alternativo, Pop rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati