Il Guaio - Ascolta e Testo Lyrics L'utilità del virus

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Cuore di plastica,
nuovi polmoni,
rete, binari
nuovi segnali)

Quest'angolo virtuale è petto di battiti nuovi,
è gabbia di nuovi polmoni, altare d'idoli banali

E questo schermo si fa vela, che vibra di corrente elettrica,
naviga in quest'acqua nuova fra sguardi e cuori di plastica


L'utilità del virus è quella dell'anarchico,
è il vandalo ubriaco che piscia dietro l'angolo,
che sfregia le pareti con simboli scaduti già da un po',
è l'invenzione del peccato, l'istituzione del "dai, mangialo"

(Cuore di plastica,
nuovi polmoni,
rete, binari
nuovi segnali)

Le parole accartocciate dentro acronimi giocattolo,
questo è il frutto insapore del sorriso digitale.

Come barboni che nascondono spicci e sospiri nelle tasche
le tue mani si trascinano su d'un lastrico di plastica


Vieni in centro,
ad accendere gli occhi
come roghi di cassonetti.
Vieni in centro,
le mie orecchie si faranno
mani sporche di mendicante
la tua bocca si farà soglia di carne
fra il tutto e il niente....

Album che contiene L'utilità del virus

album Il Guaio - Il GuaioIl Guaio
2014 - Cantautore, Indie, Electro Minus Habens Records
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati