Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

IL RE TARANTOLA - L'ARTISTA IRRIMEDIABILMENTE NELLA MERDA EP

1 - AGGUATI
Non sono razzista, ma odio i razzisti, quindi sono razzista e mi odio,
l'odio è un problema che mi tengo da sempre è che odio l'amore più dell'odio,
quindi cara mamma se vuoi dei nipotini ti consiglio di puntare tutto su mio fratello,
io se avessi un figlio probabilmente me lo dimenticherei in autogrill.

Va già bene se riesco ad accudire il mio cane e la mia gatta,
che passano le giornate a tendersi gli agguati con la zampetta.

Non voglio essere un vincente, voglio solo stare bene, ma se perdo ci sto male,
bevo per dimenticare poi mi viene da piangere e da vomitare,
il mio sogno è solamente non fare nulla e poter farlo senza sentirmi in colpa,
riuscire a ridere con niente mentre il resto della gente si logora per niente.

Abbiamo la mente intasata da codici pin
e non è rimasto posto per nulla che non stia sui nostri cellulari.

..ma sei tu che hai cercato un lavoro ed hai comprato una casa di cui ti lamenti,
che rimani nel paese di cui ti lamenti, o che hai lasciato il tuo paese perciò ti lamenti.

Vorrei tornare all'asilo e farmi raccontare ancora fiabe sui draghi e sulle fate,
perchè oggi incontro solo gente strana che si inventa storie su cosa ha fatto con le donne,
in genere non credo nel sovrannaturale, ma qualcuno forse ha dei super poteri,
come certi detenuti che da già morti sanno rompersi le ossa da soli.

2 - DROGA
Guardo i tuoi capelli grigio cenere e mi incanto su di te,
la mia pelle brucia ad ogni estate, ma va bene sai perchè..

Avrò un'abbronzatura da invidiare,
sei dita per poterti accarezzare,
tre occhi per poterti controllare se per caso il tuo naso un giorno fuoco prenderà.

Accordo i fiori in riva all'autostrada e mi bevo un buon caffè,
ma poi ho una crisi allergica e la nausea, ma va bene sai perchè...

Vomiterò fino a riuscire a dimagrire,
arrancherò e mi sciuperò fino a morire,
ma riuscirò a conquistare il grande amore che altrimenti sovrappeso non avrei trovato mai.

Ho tantissime idee, ma me le dimentico sempre,
mi sento fortunato a sballarmi solo respirando aria risparmiando soldi che altrimenti dovrei spendere in droga.

Ora piove un poco acido e me ne sono accorto su di me,
una goccia in testa mi ha aperto la fontanella, ma va bene sai perchè..

Avrò la mente aperta come un Dio
e per te sarà lo stesso amore mio,
vedremo posti straordinari senza doverci spostare e la nostra vità si illuminerà..

E che affare sarà andare a correre al mattino,
se girerò un'oretta nel giardino sarà per i miei polmoni come fumare un pacchetto di Pall mall,
sono quattro euro in più.

3 - L'ARTISTA IRRIMEDIABILMENTE NELLA MERDA
Me l'hanno detto quelli con l'esperienza che per imparare bisogna divertirsi,
purtroppo io non so fare nulla, sarà perchè mi annoio sempre molto,
o è perchè perdo troppo tempo a fare cose e non ne ho più per imparare a farle,
ma non mi sono mai tirato indietro, per questo ho perso spesso.

Sono lento pigro e poco dotato di senso dell'orientamento,
mi chiedo come ho fatto a vincere la gara degli spermatozoi per arrivare all'ovulo.

Mi sento sempre al posto giusto quando sto con chi si sente fuori posto
e se l'amore dura tre anni io e te ci siamo già innamorati tre volte,
sono passato troppo velocemente dal sono troppo giovane al non ho più l'età,
per questo non ho mai avuto i rasta e probabilmente non lavorerò mai.

Ve lo chiedo per piacere smettetela di chiamarmi musicista emergente,
piuttosto nominatemi artista irrimediabilmente nella merda.

4 - LO ZOO COMUNALE
Siamo andati allo zoo comunale, con gli animali ed abbiamo fatto anche il Safari,
abbiamo messo la camicetta beige ed il cappello come Indiana Jones,
avevo pure i pantaloni corti in tinta unita come la camicia,
abbiamo visto tante razze strane che poverine stanno scomparendo.

Sono andato a vedere i leoni,
a vedere gli elefanti,
a guardare la tua faccia stupita

Volevo fare una foto con l'iguana, ma la prima volta sono uscito male,
poi dopo quella stronza non voleva più la mia compagnia e se n'è andata via,
quegli animali sono dei maleducati, dovrebbero essere addestrati,
pensa che ho lanciato un bastoncino ed il pinguino non me l'ha neanche riportato.

Ti ho portata a vedere gli elefanti,
a guardare le giraffe,
a gridare:"Aiuto! Aiuto! Al lupo!".

Mi piaceva molto la scimmietta nella gabbia,
la pantera sedata
e l'antilope ubriaca di Valium.

Sono andato a vedere i leoni,
a vedere gli elefanti,
a guardare la tua faccia stupida.

Credits

Data uscita: 15 febbraio

Il re tarantola è Manuel Bonzi.
Ep prodotto e registrato da Pietro Paletti presso indie-box studios.
Mixato da Gabriele Simoni.
Artwork Andrea "The And" Sartori.

Pubblicato da La stalla domestica ( http://www.facebook.com/stalladomestica )
Promozione e management Volumeup music agency ( http://www.volumeup.it )

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati