Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

Una Trincea Nel Mare è il primo full lenght della band milanese IL RUMORE DELLA TREGUA, a due anni dall’EP d’esordio La Guarigione. Prodotto dalla stessa band insieme a Simone Sproccati, già co-produttore dell'EP, Una Trincea Nel Mare è stato registrato al Purania Studio di Vimodrone tra l’estate e l’autunno del 2014.
Scritto e registrato “alla vecchia maniera”, nel tentativo di raggiungere un risultato che fosse atemporale ed immune dai limiti della musica moderna, Una Trincea Nel Mare è un album caldo, con uno spirito analogico, che rappresenta un passo in avanti per IL RUMORE DELLA TREGUA, verso una maggiore maturità compositiva ed una più ampia consapevolezza del proprio stile.
Il titolo dell'album, che trae ispirazione da autori come Joseph Conrad e Herman Melville, è una metafora del percorso esistenziale dell'essere umano, che per difendersi tenta invano di scavarsi una trincea nel mare fino alla decisione di abbandonarsi alla natura come rifugio e terapia, come magia in cui annegare i sensi. Secondo le parole della band, Una Trincea Nel Mare è infatti “un album per i fuori casta e sui fuori casta. È un fuori casta il capitano Cuore Di Bue, che conosce la crudeltà del mare, dove il nemico è una placenta che ti avvolge e non lascia scampo. È un fuori casta Ismaele, reduce di una guerra interiore, la più spietata in cui finire. È un fuori casta il fuggiasco di Zolfo, perso nei deserti del mondo, ma forse autore unico del suo destino. Sono fuori casta il redento di Sacra Ofelia e Chaplin con il suo compare, sepolti da una risata nel giorno della Fine.”
Dal punto di vista del sound, Una Trincea Nel Mare ricalca l'impostazione su cui IL RUMORE DELLA TREGUA aveva già costruito l'EP La Guarigione, pur presentandone una profonda evoluzione: l'ispirazione arriva dal cantautorato italiano degli anni '70, ma anche dal folk-rock della frontiera americana e dalle colonne sonore del compositore Ennio Morricone.

Credits

Testi: Federico Anelli
Musiche: il Rumore della Tregua

Prodotto da Simone Sproccati e il Rumore della Tregua
Registrato e mixato da Simone Sproccati a Purania Studio
Masterizzato da Maurizio Giannotti

IL RUMORE DELLA TREGUA:
Federico Anelli – gola, acustica
Andrea Schiocchet – batteria, cori diaframmatici, percussioni, organi, pianoforte in “Anonimo natalizio”
Marco Torresan – chitarre, regalità
Marco Cullorà – basso, aforismi
Lorenzo Monesi – fiati, percussioni, enogastronomia

GRADITI OSPITI:
Federica Carobene – voce in “Sacra Ofelia”
Daniele Di Marco – fisarmonica in “Ismaele sogna poco”, “Cuore Di Bue” e “Intermezzo”.
Marco Carlos Cordaro – pianoforte in “Cuore Di Bue” e “Sacra Ofelia”
Andrea Giambelli – mandolino in “Zolfo”
Riccardo “Il Presidente” Bergottini – cori in “Zolfo”

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati