Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione

La concezione di base di questo "concept" album è quella della massa sonora. Partendo da suoni concreti ( acqua, voci, traffico) vengono generate delle "nubi" di suono attraverso svariate tecniche di manipolazione. Esse vengono "intonate" seguendo la serie degli armonici superiori del tono fondamentale La. Su di esse vengono inseriti strumenti tradizionali quali pianoforte, chitarra synth e voce. In questo modo si ha un contatto tra il fenomeno e l'astratto. E' un disco essenzialmente minimalista, ispirato dalla tradizione colta quanto popolare, all'elettronica d'avanguardia quanto a quella di consumo e ciò emerge attraverso veri e propri omaggi a compositori quali Ryuichi Sakamoto, Glenn Branca, Satie, Terry Riley, Beethoven e Bizet. Buon ascolto e buona immersione nel mondo dei suoni.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati