Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione a cura della band

NON RESTA CHE PERDERSI mette a fuoco le cifre distintive del quartetto e risulta coeso nel sound e nella poetica: armonie distorte di violino e chitarra sostenute da un groove monolitico di timpani e basso. Una sorta di viaggio ad occhi bendati tra i molteplici significati di “perdersi”: dallo smarrimento di sé alla mancanza di qualcosa, dalla sconfitta all'abbandono estatico, dal perdersi per esplorare alla paura di perdere chi si ama. Il tutto affidato alla produzione di Nicolò Fragile.
Il disco è stato anticipato dall'omonimo singolo.

Commenti (14)

Carica commenti più vecchi
  • Alberto Amboni 17/05/2014 ore 19:19 @alberto.amboni

    Come già detto il nuovo album è UNA PERLA. Il brano Grooviera è SUPERLATIVO...PUNTO !

  • Domenico Traficante 18/05/2014 ore 19:08 @Mimmuzzo86

    Spaccate il culo ai passeri!!!

  • Lorenz Olivenschläger 18/05/2014 ore 21:56 @laurent.batalioli

    Io vi amo ragazzi, un altro capolavoro!!!

  • Fabrizio Pollio 21/05/2014 ore 16:08 @fabrizio.pollio

    Grazie mille ragazzi, grazie a tutti,

    CI SI VEDE DAL VIVO!

  • Vito Arborea 23/05/2014 ore 17:00 @vito.arborea

    Grandissimiiiiiii!!!! Ora un concerto in Puglia ;)

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati