I PLEBEI - Ascolta e Testo Lyrics Africa

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

AFRICA
Sono seduto qua su questi scogli davanti al mare.
Sono seduto qua ad ascoltare
tutto quello che egli ha da dire;
riguarda un sogno che parla d’Africa.
Nelle distese equatoriali odo musiche tribali
mentre all’orizzonte scende la sera.
È primavera, è primavera in questa arida brughiera,
qui la gente è più serena, non c’è il tempo che avvelena,
adesso voglio andare in Africa.
Quando l’aria si fa nera, aghi, bambole di cera,
misteriose danze e riti woodoo.
Vieni anche tu in questa tribù,
metti ai piedi la catena
e il tuo inverno diverrà primavera.
È primavera, è primavera in questa arida brughiera.
Qui la gente è più serena, non c’è il tempo che avvelena.
È primavera in Africa, la pelle è nera in Africa.
Io questa sera stò male mamma:
L’uomo di cera ha diviso l’Africa,
l’uomo di cera ha distrutto l’Africa;
è primavera!

Album che contiene Africa

album Eterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve - I PLEBEIEterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve
2014 - Folk, Cantautore, Alternativo
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati