I PLEBEI - Testo Lyrics Il ragno stanco

Testo della canzone

IL RAGNO STANCO
Il ragno stanco arranca nel campo
in cerca d’insetti, ma trova un paranco
che il passo ostruisce a chi obeso cammina,
poiché aria, da un lato e dall’altro, non tira.
Il ragno, pertanto, scavalca il paranco
ed in vetta arrivato, sudato e scassato,
vede un micio, che è bianco, armeggiar col paranco
mentre abbassa una cassa a colmare un fossato.
Alla base del fosso, l’amico del bianco,
anch’egli un felino, ma ammantato di nero,
aspetta la cassa che cala di fianco
tra una tomba ed un’altra del cimitero.
Un gatto bianco e un gatto nero
sopra la fossa del cimitero.
Il gatto nero al gatto bianco:
-“Abbassa la cassa col paranco!”
Il ragno stanco si cala stupito
appeso ad un fil da sé stesso tessuto
ed a terra arrivato, stizzito e sfinito,
nella fossa felina si trova perduto.
Un gatto bianco e un gatto nero
sopra la fossa del cimitero.
Il gatto nero al gatto bianco:
-“Abbassa la cassa sul ragno stanco!”
Il ragno era stanco e ha trovato riposo
al di la di un paranco che si ergeva maestoso.
Ma anche i due gatti eran stanchi, davvero,
ai lavori forzati nel cimitero!

Album che contiene Il ragno stanco

album Eterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve - I PLEBEIEterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve
2014 - Folk, Cantautore, Alternativo
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati