I PLEBEI - Ascolta e Testo Lyrics La vita che se ne va

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

LA VITA CHE SE NE VA
La luna su di me riflette nostalgia
pensando al tempo che è volato via.
Io, questa notte disegno il tempo,
con un pennello coloro il vento
e con le dita, adornerò
d’oro e d’argento il ricordo che ho.
Però il futuro s’avvicina, dimenticherò
il gusto che la mia vita aveva
nell’evitare d’esser prigioniera
delle apparenze, delle paure,
dello sconforto che mi rimaneva
solo al pensiero dell’amor.
È quasi buio, s’avvicina sera,
passato un treno, passa ancor.
Sbuffante fumo di vapore
un altro treno con la ciminiera va!
Corre passando al passo, del tempo un lasso
mi cade addosso, soffrir non posso
questa mia vita che se ne va!
Corre passando al passo, del tempo un lasso
mi cade addosso, soffrir non posso
ed è la vita che se ne va!
Notte stellata, tu, custode di poesia:
non farmi soffrir più malinconia!
Io, questa notte rimango sveglio;
pensare ad altro mi riesce meglio.
E domattina, m’illuderò
d’aver sognato il ricordo che ho!
Però il futuro il tempo mina, dimenticherò
tutti i profumi della primavera
e la fragranza che mi pervadeva
bagnato a pioggia in mezzo all’erba,
tutti i colori e il gusto della terra
che consolava il mio dolor!
È quasi buio, s’avvicina sera,
passato un treno, passa ancor.
Sbuffante fumo di vapore
un altro treno con la ciminiera va!
Corre passando al passo, del tempo un lasso
mi cade addosso, soffrir non posso
questa mia vita che se ne va!
Sbuffa, spinge il pistone, brucia il carbone.
La processione d’ogni vagone
è un po’ di vita che se ne va!
Ferma, ferma il convoglio! Io no, non voglio
restare spoglio. Voltato è il foglio
della mia vita che se ne va!
Passa senza una sosta. Cosa gli costa
fermarsi apposta? Ma mi contesta:
“Questa è la vita che se ne va!”

Album che contiene La vita che se ne va

album Eterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve - I PLEBEIEterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve
2014 - Folk, Cantautore, Alternativo
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati