un tizio - Ascolta e Testo Lyrics cicatrice (ovvero brutte canzoni d'amore scritte di fretta)

Testo della canzone

vuoi sapere che rumore fa la felicità
sinceramente non me lo ricordo, però in compenso
so qual è il dolce suono del venire accantonati
anche perché in questo campo sono un'autorità

un giorno è tutto rosa e fiori e pensi che
addirittura non potrà che migliorare
poi di colpo la mazzata, che poi di colpo un par di balle
potevi arrivarci anche prima, ma non hai mai notato niente

senti un nodo nella testa, senti un buco nella gola
senti un vuoto nello stomaco per cui provi a mangiar qualcosa
ma non hai voglia di cucinare e andresti a prendere una pizza
se non fosse che la pizzeria è davanti a casa sua

e allora ci rinunci, ti lascerai morir di fame
però poi tempo un quarto d'ora ti butti sul cibo del cane
vai a letto che è ancora presto e non dormi fino al mattino dopo
quando ti addormenti per sfinimento e non contento la sogni


ogni giorno è come gli altri, che vorresti non svegliarti
anche se pure nel sogno lei ha deciso di lasciarti
in ogni caso ti svegli con la gioia di vivere
di un cassintegrato sordomuto e senza un rene

non fai più nulla volentieri, non vai al cinema non fai sport
mangi il minimo indispensabile per il corpo
e anche andar di corpo, ne faresti pure a meno
ma vai lo stesso, e intanto piangi seduto sul cesso

perché vorresti tornare indietro per correggere i tuoi errori
ma ti manca la delorean e il flusso canalizzatore
e non puoi più neanche riguardare ritorno al futuro
perché ti torna in mente la volta che l'avete visto assieme

e fra l'altro a lei non era neanche piaciuto più di tanto
e anche solo per questo avresti dovuto odiarla a morte
ma cosa vuoi, l'amore passa sopra a queste inezie
passa sopra a tutto, compresa la tua dignità di uomo


passano giorni, settimane o più probabilmente mesi
avrai perso dieci chili ma per quello non ti lamenti
piuttosto pensi a tutto il tempo che hai perso in rimuginazioni
e ti girano davvero le scatole

cerchi di sfogare la rabbia scrivendo canzoni o chessò io
metti insieme due stronzate su quattro accordi e ti senti dio
poi più tardi rinsavisci e le rivedi per quel che sono
ovvero brutte canzoni d'amore scritte di fretta

e pensi che non riuscirai mai a liberarti
di quella presenza, così assediante nella sua assenza
poi un giorno tutto quel dolore inorsabile sparisce
lo minimizzi e ci ridi su, mentre ne osservi la cicatrice

e proprio quando cominci a stare bene anche da solo
armato di pace interiore e puttanate spirituali varie
ne trovi un'altra che ti ridurrà di nuovo un perfetto idiota
e così via e così sia, fino ai titoli di coda

Album che contiene cicatrice (ovvero brutte canzoni d'amore scritte di fretta)

album romantico onanismo (ovvero canzoni d'amore più che altro economiche) - un tizioromantico onanismo (ovvero canzoni d'amore più che altro economiche)
2015 - Twee, Pop, Lo-Fi
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati