Kaufman - Ascolta e Testo Lyrics Santa Kryptonite

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Santa kryptonite

Mentre io ti guardo
e tu mi guardi
io mi accorgo che siamo prigionieri in una sfera abbandonata in una casa in cui vivono fantasmi.
E tutti i temporali che tu hai dentro, e che io sento, lasciano scie elettriche che si propagano lungo le pareti e adesso sono terremoti.
Ma è solo telecinesi, farfalle che creano tsunami,
e i superpoteri che avevi sono io che te li ho dati.

Avevo i tuoi occhi sopra al mio letto
In una sfera in cui c’era londra, mentre nevica
Avevo i ricordi appoggiati sul petto
In una piega in cui c’era una foto di te troppo pallida
I tuoi occhi specchi riflettono la nostra domenica.

Santa kryptonite che mi salvi dalle fauci che mi strappano la pelle per un malinteso senso del dolore che mi spinge contro il muro E non dà pace
Ma tu andrai a vivere all’estero, con uno stipendio più consono
Alle tue attitudini cannibali mentre mi divori e io non sono più lo stesso

E avevo i tuoi occhi sopra al mio letto
Dentro una sfera in cui c’era il mondo, mentre nevica
E avevo i ricordi sopra il mio petto
E sotto la pelle, dentro, c’era una foto di te troppo pallida
E i tuoi occhi specchi riflettono la nostra domenica.

Album che contiene Santa Kryptonite

album Le Tempeste Che Abbiamo - KaufmanLe Tempeste Che Abbiamo
2014 - New-Wave, Indie, Pop rock Irma Records srl, Self Distribuzione S.p.A.
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati