Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

È tempo di Kobe.
Nonostante il fiorire continuo di band musicali all'ombra della Mole, nessuno è ancora riuscito ad esprimere un'opinione definitiva sul fatto che esista o meno un marchio di fabbrica in grado di distinguere la scena torinese dal resto di quella nazionale.
Ad ascoltare "Distrazioni Urbane", l'album d'esordio dei Kobe, sembrerebbe proprio di poter rispondere positivamente.
Quando uno studio di registrazione si trasforma in una fonderia in cui solide barre di materiale elettronico vengono fuse dentro un altoforno di rock classico, allora non ci sono dubbi: quello è il suono di Torino.
Dalla catena di montaggio dei Kobe escono così 8 brani, intrisi di cantautorato, corde tese e innesti digitali che avvolgono i temi più disparati, dall'inquietudine generazionale alla Primavera araba.
Da adesso disponibili su www.kobemusic.it

Credits

Alessandro Traina, voce - Lele Bertazzoni, batteria - Stefano Malacarne, chitarra - Franz De Nichilo, basso. Registrato e mixato al K Studio da Stefano Malacarne.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati