Là-Bas (LaBas) - Ascolta e Testo Lyrics La sera

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

spenti i miei occhi
malato da ieri
un passo al secondo
per te ossicino mio
a letto la notte
il mattino la sera
sei tu che mi leggi i tuoi libri
il mare lontano

e noi abbandonati sui prati da un po’
tra vecchi cancelli cedevoli e chiari
a casa con lo scooter che non ho
ma con la catena che invece ho

e il giorno passa come se scadesse
i vivi si rincontrano
le unghie che si scheggiano
i fiori che si strusciano
vicino alle tue gambe i nostri passi
divisi

e corri dipingi
gli specchi di nero
magliette piegate male
affitti più che regolari
e rubi bustine di zucchero del bar
del bar che conosci
per ricostituirmi forte e ancora
durante i viaggi

ti prendi cura e tutto è sordo ai tuoi baci
il turno per le analisi con lo zaino fra le gambe
le gonne tanto corte distanti dalla terra
ma io impicco la gravità
e non ne parlo mai

e il giorno passa come se scadesse
i vivi si rincontrano
i piatti che si scheggiano
i fiori che si strusciano
vicino alle tue gambe i nostri passi
divisi

Album che contiene La sera

album LÀ-BAS - Là-Bas (LaBas)LÀ-BAS
2013 - Cantautore, Rock, Indie Audioglobe, Lavorare Stanca
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati