laMalareputazione - Ascolta e Testo Lyrics Irene e il suo cavallo

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione Irene e il suo cavallo

Testo di Federico Gaeta - Musica di Federico Gaeta e Stefano Cozza

Credits Irene e il suo cavallo

Federico Gaeta: voce, chitarra elettrica
Stefano Cozza: chitarre elettriche
Martina Tiberti: basso
Carlo Ferretti : batteria

Testo della canzone

Irene e il suo cavallo chini a terra come il tempo
che non ha rispetto alcuno per un tocco di buonsenso
un solo pasto al mese quando Cristo torna in croce
mentre il pane si fa luce e il vino allucinazione

e lo stupido che ride con lo squarcio ancora in viso
ma non sa tenere muto il banco che gli cola in riso
140 scatti per tornare sempre indietro
quando il fiato che compare fa piombare addosso il peso

ed è capacità di dominare
tutto insieme il suo splendore
la voglia che non sa più ritrovare
nello stomaco il dolore

e lo stupido che ride con lo squarcio ancora in viso
ma non sa tenere muto il banco che gli cola in riso
140 scatti per tornare sempre indietro
quando il fiato che compare fa piombare addosso il peso

ed è capacità di dominare
tutto insieme il suo splendore
la voglia che non sa più ritrovare
nello stomaco il dolore

come il poeta contorto ma
senza peccato
come il poeta distorto ma
senza peccato

Album che contiene Irene e il suo cavallo

album Panico - laMalareputazionePanico
2013 - Rock, Indie, Alternativo Altipiani , Audioglobe
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati