La bestia CARENNE si nutre di: GIUSEPPE DI TARANTO/ ANTONELLO ORLANDO/ PAOLO MONTELLA/ GIUSEPPE PISANO

LA BESTIA CARENNE respira dall’Ottobre 2011, quando nasce come progetto unitario e definito grazie all'ep
autoprodotto dal titolo Ponte.
Il suo è uno spettacolo che affonda le radici nella canzone d’autore e nel folk italiano per poi rifiorire alla
luce di sonorità ora rock ora gitane. Un ascolto impegnato e contemplativo può senza soluzioni di sorta
mescolarsi a un coinvolgimento puramente scandito dal ritmo: il live ha un impatto sul pubblico immediato.
I membri de La Bestia Carenne alternano sul palco chitarre, ukulele, banjo, tromba, violino, flauti, basso,
cajon, percussioni, voci e urla, amalgamandole nel rispetto e nelle possibilità che offre il contesto che
spesso presta il fianco a una fiorente promiscuità artistica.
La band è attiva dal 2012 e vanta più di di 80 date. Oltre ad aver condiviso il palco con Brunori Sas,
Francesco Di Bella, Folkabbestia, Giovanni Block, Nick Mulvey, Nino Bruno e le 8 Tracce, La Bestia Carenne
annovera tra le date di maggior successo il set di apertura ai Modena City Ramblers per il Meeting del
Mare 2012 a Marina di Camerota, quello ai 24 Grana per il Riot Music Festival nel luglio 2012 ad Ostuni e la
vittoria, dopo soli 7 mesi di intensa attività live, del premio per il miglior arrangiamento a Botteghe
d’Autore 2012 consegnato da Enrico Deregibus del Club Tenco.