La Bottega del Ciarlatano nasce per creare un “luogo” dove i pensieri e le note si fondono e danno voce al bisogno primario di fare musica

La Bottega del Ciarlatano nasce per creare un “luogo” dove i pensieri e le note si fondono e danno voce al bisogno primario di fare musica. Cosi il Ciarlatano prende vita, e scavando nelle esperienze vissute in prima persona, o rimanendo scalfito dai vissuti altrui, rimaneggia e riarrangia, mediante atmosfere rockprogressive riservando molto spazio alle liriche, curandole e mettendole al centro di una mescolanza di assoli tipicamente rock sostenuti da una sezione ritmica forte, esaltata da momenti in cui i fiati, talvolta conchiglie, si fanno avanti per accogliere l'ascoltatore nel proprio viaggio visionario.

Nel 2013 la band pubblica il primo videoclip “La vanga e la pistola” (presente sul canale YouTube della band) firmato per la Zerotarget dal regista Andrea Tani, il singolo è estratto da l’EP omonimo coprodotto con la Firstline Production di Follonica GR.
Il singolo “La Vanga e la Pistola” fa breccia nel pubblico e forti di questo lavoro tengono concerti in tutta la toscana spalleggiando mostri sacri della musica Progressive come PFM, Banco del Mutuo Soccorso e Vittorio De Scalzi.

La band forte dei propri mezzi torna in studio a fine 2015 per registrare il primo album, il lavoro richiede circa un anno prima di prendere la sua forma finale.

Nasce cosi CARNIS FABULAE, un disco in cui sono racchiuse le mille sfaccettature che la band concepisce nel proprio viaggio musicale. Le "storie di carne" che si intende raccontare spaziano dal Rock-prog del power-trio formato di chitarra di basso e batteria, alle pennellate jazz dei tromboni sapientemente "incastrati".

Un disco ruvido, diretto e potente ma anche sognante e delicato, ogni storia cantata fa parte di questo grande affresco che è Carnis Fabulae, un lavoro che cerca di trasportare l'ascoltatore in un bellissimo viaggio sonoro "costellato" da sogni e incubi che di sicuro non lascerà indifferenti...

LA BOTTEGA DEL CIARLATANO
Riccardo Nucci canto
Jacopo Castrucci - chitarra
Gianmarco Carlini - batteria
Matteo Vatti - basso
Stefano Scalzi - trombone
I musicisti provengono da esperienze e generi musicali diversi, questa peculiarità fa si che i brani de La Bottega del Ciarlatano vengano inequivocabilmente contaminati da ognuno di loro, questa miscela è il suond della band.