Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione

Descrizione

Sacrificio, rigore, solitudine, determinazione, ma anche spirito di squadra e divertimento, e, sopra a tutto, una grande passione. È questo quello che hanno in comune la musica e lo sport. La Cantina dei Bardi lo sa bene e lo racconta nel suo secondo Ep, TERZO TEMPO, registrato al No Shoes Recording Studio di Arino di Dolo, Venezia, sotto la produzione artistica di Stefano Pivato.
La band, capitanata da Elisa “Erin” Bonomo, voce principale e autrice dei testi e delle musiche, nasce nel 2010 dall'incontro di musicisti di Padova, Treviso e Venezia. Un progetto folk-acustico che si distingue dagli altri gruppi folk per una particolarità: la mancanza della batteria. Eccezione che negli anni è diventata il loro punto di forza, permettendo alla band di compiere una sperimentazione continua grazie ad un organico composto da voce-chitarra, violino, basso e percussioni.

Il singolo di lancio di TERZO TEMPO è CRASI, seguito da Faccia di Caramella e Blackout!, gli altri due brani inseriti nell'Ep.

«Volevamo un'idea forte, che mostrasse la fatica, la dedizione, l'amore ma anche la frustrazione che comporta inseguire i propri obiettivi – spiega Elisa Bonomo - lo sport, come la musica o come qualsiasi altra passione, ha che fare con la costante ricerca di sé stessi attraverso una sfida alle proprie capacità».

Il videoclip di CRASI (www.youtube.com/watch?v=p9O3C8QkGxE), realizzato dai videomaker Diego Socal e Renato Capoia di Mark Out Video e diretto da Elisa Bonomo, ha coinvolto il blasonato Rugby Mogliano, l'olimpionica del getto del peso Chiara Rosa (tredici titoli nazionali e un bronzo ai campionati europei di Helsinki 2012), il ginnasta Mattia Tamiazzo ed è girato tra il Palaindoor di Padova e lo stadio di rugby a Mogliano Veneto.

«L'idea che sta alla base del video è proprio questa: creare un'analogia tra la preparazione atletica di uno sportivo e quella di un gruppo prima di un live. Non sai mai cosa ti troverai davanti, può andare male, può andare bene. L'importante è reagire, non mollare anche se il vento è contrario e andare avanti».

Il videoclip e la canzone saranno utilizzati durante la Pink Run 2015, corsa non competiva riservata a sole donne, che si terrà il 24 maggio in Prato della Valle a Padova, e il cui raccolto sarà devoluto in beneficenza a due onlus con progetti di assistenza a donne e bambini.

Nella musica de La Cantina dei Bardi, oltre l'impegno, è forte la componente del divertimento. E come ogni in “terzo tempo” rugbistico che si rispetti, c'è anche spazio per il confronto e la festa.
«Volevamo creare un tour che non fosse il classico giro di date nei locali, dove le persone a malapena ti ascoltano – puntualizza “Erin” - ecco perché le date del Terzo Tempo Tour saranno calate in luoghi come cantine sociali, birrifici, enoteche, osterie, dove il pubblico potrà bersi un buon bicchiere o assaggiare un prodotto del posto decantando la nostra musica».

Credits

Elisa “Erin” Bonomo - voce, chitarre e ukulele
Giulia Ortolan - violino, cori, diamonica, chitarra acustica e cajon
Cristian Bagattin - percussioni, cori
Marco Barbieri - basso e cori
Registrato al No Shoes Recording Studio di Arino di Dolo, Venezia
Produzione artistica di Stefano Pivato

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati