Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

ControLuce è un album caratterizzato da testi con chiaro rimando al mondo mitologico ed epico, che si muovono su melodie accattivanti, in una confezione sonora di genere folk. Sette brani in tutto: Le navi degli achei, Nuvole di Alluminio, Andromaca, La luna e i melograni, Deianira, Ulisse non è tornato, Prometeo.
Come si evince dai soli titoli, in quanto concept album, ControLuce è attraversato da un fil rouge unitario: l'idea di ribaltare il mito classico, nelle sue versioni più note, nel tentativo di cercare nuove prospettive attraverso il suo rovesciamento, attraverso l'ombra di ciò che sarebbe potuto essere e che possiamo intravedere solo in controluce, appunto. Questa ricerca sfocia in un mix di testi altamente poetici sostenuti da un sound acustico in cui trovano spazio solo strumenti essenziali: le chitarre, il pianoforte, il violino e la viola. Gli strumenti sono diretti ed arrangiati con una profondità tale da riuscire a potenziare la forza del testo e restituire quella ritmica che sembra solo apparentemente negata, data l'assenza di percussioni vere e proprie.

Credits

Vincenzo Quadarella: Voce
Daniele Testa: Violino & Viola
Umberto Ferro: Chitarra
Lorenzo Coriglione: Pianoforte

Musica e Testi: Vincenzo Quadarella
Deianira (traccia 4): Testo di Auretta Sterrantino,

Audio produced by Umberto Ferro
Engineered, Mixed & Mastered at FUTURA Studio
Assistant Studio Engigneer: Lorenzo Coriglione

Produced by Umberto Ferro

Executive Producer: QA - QuasiAnonimaProduzioni

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati