Il rock made in Italy.

La Colpa nasce nel 2013 con l'ep "Mutuo Perpetuo" prodotto da Alessio Camagni con Davide Autelitano (Ministri).
Il disco è la scusa perfetta per scappare di casa, e si parte per quelli che sembrano un paio di concerti e diventano un tour fai-da-te di 50 date da Milano ad Ancona. Un unico viaggio fatto di free drinks, meccanici e sacchi a pelo gettati in ogni dove.
In aprile esce il primo video "La dittatura degli anestesisti" che propone una rilettura del brano attraverso le immagini delle guerre Jugoslave.
A maggio la band è finalista al concorso nazionale MusicaLuce promosso da Cinecittà, Archivio Luce e Telecom Italia, esce così il video de "L'Impero" prodotto con immagini d'archivio (Luce) riguardanti il colonialismo all'italiana.
Il 31 dicembre 2013 esce il singolo "Mille euro al mese".
Dopo un 2014 di concerti e lavoro in studio, ad inizio 2015 si concludono le registrazioni del disco d'esordio particolarmente apprezzato dai Linea77 che permettono così a La Colpa di firmare con INRI, storica etichetta di Torino.
A metà luglio esce il primo singolo "Orfani della poetica" il cui videoclip è girato per le vie di Tokyo, dai ragazzi di "Sette secondi circa".
Il 16 ottobre 2015 uscirà per INRI il disco d'esordio della band: "Mentre guardi alla Germania" anticipato dall'uscita del secondo singolo "Scappo di casa, torno per cena".