Ossessione. Cazzeggio ed ironia rock and roll. Spirito ed attitudine punk. Ritmica serrata. Sguardo pop. Amore disperato per la parola. Ed una mirror ball che taglia il buio esistenziale con luci schizoidi multicolour. Questa è La Fonderie, progetto che nasce solo due anni fa, in un box vicino al Naviglio Grande di Milano, ma che ha già una storia molto intensa di idee, canzoni e palchi. Nel gennaio 2009, i 5 musicisti, si incontrano per mischiare le loro radici. Passano un anno chiusi in saletta a trovare le temperature e le ricette giuste per la fusione, suonando, ascoltando, discutendo e sperimentando. A partire da Giugno La Fonderie inizia a suonare nei locali di Milano e provincia, caratterizzandosi fortemente come una live band, di quelle che sudano. Grazie anche ai consigli di Andrea Rodini (Sanremo Giovani, X-Factor, Teka-P, CPM…) a Dicembre 2009 esce il primo EP omonimo, 8 canzoni che raccontano il DNA della band e che si amalgamano perfettamente con il sudore delle performance live e con il calore delle valvole incandescenti. Subito dopo, sente l'esigenza di far evolvere il sound, attraverso una ricerca di suoni che trovano la realizzazione nel nuovo lavoro "Downtown Babele", 11 canzoni che consolidano l'eclettica e ruvida personalità della band. Il disco, registrato nello studio de La Fonderie e mixato e masterizzato presso il Massive Arts, uscirà a Marzo 2011, distribuito da Goodfellas e promosso da Lunatik, insieme al video del primo singolo "Cosa guardi in TV". Website http://www.facebook.com/lafonderieofficial