La nostra ora di libertà - Ascolta e Testo Lyrics La fine del neon

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Il rubinetto perde sangue devo averlo chiuso male
ma ci penserò al ritorno dai tuoi occhi illuminati
sul mercato degli affitti garantiti dai parenti
e sui tuoi piani quinquennali di doveri coniugali

E mi ricordo che eri bella vestita solo di parole
dei tuoi libri regalati senza dediche d'amore
quando Giulia alzò le braccia a terra cadde l'estintore
era un pomeriggio caldo e troppo presto per capire perché

Ogni volta che sei puntuale
rimani fermo ad aspettare
tutto quello che non c'è

Saluta tutta quella gente a rischiare di morire
per un tram vuoto a fine corsa sempre pronto ad aspettare
e adesso che non fai più tardi non torni neanche per natale
avrai un contratto stagionale e prenderai il sole quando piove perché

Se metti tutto in liquidazione
poi guardi in faccia le persone
quando devi scegliere ma perché

Se il neon è esploso da due settimane
rimani al buio ad aspettare
tutto quello che non cè

E ora appendi cornici già storte e aggiusti poi le pareti
in una il vetro era rotto e tagliava due corpi a metà
ricordi avevo una giacca a quadretti e sembravo mio padre
in quella foto la piazza era vuota ma c'eri anche tu

Che mi dicevi

Resisti

Resisti

Resisti

Album che contiene La fine del neon

album Non è vero niente - La nostra ora di libertàNon è vero niente
2013 - Cantautore, Alternativo
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati