Progetto solista di Karim Qqru degli Zen Circus

(Fonte Wikipedia) Di origine sarda, Karim Qqru passa la prima parte della sua infanzia ad Alghero prima di trasferirsi in Toscana. Ha un rapporto molto forte con la Sardegna, regione nella quale vive tuttora una buona parte dell'anno. Comincia la sua carriera musicale nel 1996 come chitarrista e cantante, suonando in molti gruppi pisani, tra i quali gli LWE, un trio sludge metal con i quali incide un LP "Your flesh" registrato nel 1998 nello studio di Max Sartor, primo chitarrista dei One dimensional man. Nel 1999 forma i Lillayell, band noise che pubblica quattro album (tutti usciti per la Psychotica Records di Taranto) e fa diversi tour italiani. Parallelamente, nel 2000 scopre la batteria e
forma con altri musicisti pisani gli Elbarombriago, quintetto dedito ad un mix tra Surf, metal e prog. Nel 2003 Andrea Appino ed Ufo gli chiedono di entrare come batterista negli Zen Circus (da qui in poi il suo gruppo principale) diventando negli anni una
delle band di punta della scena indipendente italiana. Con loro realizza nel 2004 Doctor Seduction, nel 2005 Vita e opinioni di Nello Scarpellini, gentiluomo (I dischi de l'amico immaginario), nel 2008 Villa Inferno (Unhip Records) che vede la collaborazione di Brian Ritchie, bassista dei Violent Femmes, nel 2009 Andate tutti
affanculo (Unhip Records, La Tempesta Dischi) e nel 2011 Nati per subire (La Tempesta Dischi). Quest'ultimo album una settimana dall'uscita, debutta al numero 31 della classifica ufficiale di vendite FIMI. Con gli Zen Circus fa una serie impressionante di date (più di 100 all'anno). Dal 2004 ad oggi sono quasi 800 i live
fatti con loro, tra Italia, resto d'Europa ed Australia. Nel 2013 la band rimarrà ferma per realizzare il seguito di Nati per subire che dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2014.
Ha collaborato in veste di percussionista con Brian Ritchie del gruppo americano Violent Femmes nella jazz band "Shakuachi Jazz Club Italy". Nel 2011 registra parte delle batterie di "Vamp", ultimo disco di Nada. La seguirà come turnista in tutto il tour primaverile ed estivo. Altre collaborazioni che ha fatto suonando negli Zen Circus sono quelle con Kim Deal dei Pixies, Jerry Harrison dei Talking Heads, Giorgio Canali, Tre allegri ragazzi morti, Afterhours, Federico Fiumani, Dente, Ministri, Fiona Burnett, Eugene Chadbourne, Dick Parry e molti altri.