Descrizione

PROLOGO

Stavano giocando sulle rive di un lago in quell estate del 2008 ,
quei pochi istanti avrebbero cambiato per sempre le loro vite.
Tra parole sterili , libri donati , numeri primi mancanti e onde che si riflettevano ossessive nei loro silenzi .
Si guardarono negli occhi .
Poche parole per dire nulla ,
poche parole per spiegare cio' che in realta' non puo' e non deve aver alcuna risposta.
"E allora perche'??
"mi domando' lei ,
cercando una risposta dentro di me alla soluzione di tutti i suoi quesiti .
"Spero che non troverai mai cio' che stai cercando "
le dissi io
"perche' quando accadra' ... sarai giunta alla fine "
"l uomo e'alla continua ricerca di qualcosa per sua natura".
"Tu forse sei arrivato alla consapevolezza dell essere"
mi disse lei a bassa voce
guardandomi fisso negli occhi
"cio' accade quando l uomo cresce , quando capisce cio' che e' reale e cio' che non lo e'...
quando capisce che le favole nella sua mente sono fi…

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati