Beatmaker e producer.

Lester, Nowhere nasce nel '98. Inizialmente noto come Arturo, è cresciuto ascoltando i Black Sabbath mentre giocava con le Lego, i Nirvana mentre disegnava, e i Mogwai il resto del tempo.
A 12 anni si innamora dell'hip hop, e le resta fedele.
Si trova ancora nel difficile processo di spiegare ai suoi che la musica si è continuata a evolvere anche dopo i '90.
Era uno studente, un lettore e un giocatore di basket, ma poi ha lasciato tutto perché ha trovato tutto ciò di cui aveva bisogno nel beatmaking.
Il suo corpo vive a Prato, ma la sua mente è in costante ricerca di una soluzione a questo problema.
La sua musica, a cui molti si riferiscono ironicamente (almeno spero, n.d.r.) come "musica da ascensore" o "da studio", ha superato i 2 milioni di riproduzioni complessive su Spotify.