Levia - Ascolta e Testo Lyrics Il vento in faccia

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Bianca è la piazza davanti al mare,
di sole e giacca mi troverai.
Un abbraccio. Col vento in faccia,
poco altro da aspettare e un pò più in là
un palco per suonare.

"Roba di poco", mi dici,
"lascia stare che non c'è tempo".
Il tempo non trascorre.
"Il mare", dico, "guarda il mare
che c'ha pazienza, costanza, essenza".

E pagine e giornali, come due ali,
e libri e cartoline che non ho letto mai,
che non ho scritto mai...

"La gente, tradisce come niente, non sente,
ti guarda in faccia ma non sente".
"Cosa vuol dire? Meglio sedersi ed aspettare
una birra ghiacciata e fumare".

Le promesse di settembre, come sempre,
sono fotografie che non faremo mai.

Mi convinco "non è un santo
a guardare su da così in basso.
Basta solo faccia un salto con me.
Non importa se è distratto e guarda un sogno nascere"
...l'hai visto mai? Hai visto mai...

A poco a poco, la piazza è viva come un fuoco
che cresce, s'accende, respira, si sente
e noi quattro bambini sulle scale
come davanti al camino
la notte di Natale.

Le note trasfigurano il solito paesaggio.
Pinguini sulla spiaggia ricevono il messaggio.
I soliti discorsi ci tengono in ostaggio.

Le promesse di settembre, come sempre,
sono fotografie che non faremo mai.

Mi convinco "non è un santo
a guardare giù da così in alto.
Basta solo faccia un salto con me.
Non importa se è distratto e guarda un figlio crescere"
...l'hai visto mai? Hai visto mai...

Album che contiene Il vento in faccia

album L'altro capo - LeviaL'altro capo
2019 - Cantautore I Make Records
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati