album Amore Stitico - Livio e Manfredi

Livio e Manfredi Amore Stitico


2017 - Etnico, Elettronico, Cantautore

Livio e Manfredi
Video
0
Articoli
0
Concerti
0

Descrizione

Amore Stitico è il primo lavoro discografico di Livio e Manfredi, due fratelli provenienti da Bisaccia, un paese dell'Appennino meridionale.
L'album parla e sparla di cuori scoraggiati, amori stitici, paesi senza donne. Sfumature tragicomiche e surreali percorrono tutto il disco, in cui spesso a far da regola è un atteggiamento fortemente ironico nei confronti della parti musicali. Non c' è un genere preciso, ma una volontaria negazione del "sound". Gli elementi cantautoriali e folk si mescolano a un'elettronica un po' naif e a pezzi di sapore più rock, che sono funzionali alle continue deviazioni tematiche dei testi. Canzoni come cortocircuiti o disturbi di segnale, in quello che è un viaggio nel cuore e nella mente di Manfredi, un delirio lucido che è anche racconto dei giorni nostri, un racconto fatto attraverso la lente della lingua locale come in Mieropositivo, un pezzo quasi-pop-esistenziale sul Vino ( che in Irpinia si indica con la parola Miero) o come ne La Atta di Donatina, scontro tra una nonna e la volontà di auto-affermazione di una gatta, o ancora utilizzando il linguaggio della filosofia, quella della cucina o della scienza ( in pezzi come Terza Antinomia della ragion pura, L'homme est ce qu'il mange, Lo spazio tempo)
Nella costruzione di questo disco il duo è diventato un quartetto. Così mentre Manfredi canta o si riposa sulla chitarra di Livio, al loro fianco si ergono in bilico la figura di Louis B, trombonista-astrologo dell’Irpinia occidentale e quella più posata di Francesco Lapenna, avvocato-clarinettista e fratello di Sant’Antonio.
Filosofia da cantina, benevolo cinismo e varie infermità emotive sono tessuti di questo cuore messo a nudo, un cuore che si rivela secco, costipato. Nel disco manca una canzone d'amore, anche se si è cercato di scriverla. Da qui il titolo, Amore stitico.
Per il resto possiamo dire che a Bisaccia le ragazze non escono, o escono poco.
E questo è quanto.

Credits

Un disco voluto e prodotto da Edoardo Tresoldi e Antonio Oriente.
Tutte le musiche e i testi sono di Livio e Manfredi Arminio( tranne Roc', parodia di Theme from Rawhide)
Manfredi Arminio: Voce principale
Livio Arminio: Chitarra acustica ed elettrica, basso, cori e programmazione
Luigi Borriello: Trombone
Francesco Lapenna: Clarinetto di Montemarano

Registrato e factory presso Jam Factory, Padula (Sa). Mastering presso Gli alberi di Noce.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati