Leggi la recensione

Descrizione

quando registri un disco la parte parte piu difficile deve sempre arrivare. di parti difficili ne ricordo molte. quando sei in studio si va a dormire di mattina e poi è già mattina e quindi devi essere in piedi. in due anni ne abbiamo passate molte di ore in studio. a fare e disfare. fuori il cielo e temperatura cambiavano. ma questa non è la parte difficile. non riesci mai a dimenticare che stai facendo un disco. gli arrangiamenti, i suoni e le canzoni si mischiano con le cose quotidiane come lo yogurt i calzini e il bus. le canzoni nel frattempo hanno iniziato a finire su una serie di cdr che si chiamano premix uno e poi due etc. poi le canzoni non sono piu canzoni. ma qualcosa che suona e ha delle frequenze. ma le canzoni sono sempre loro, non bisogna dare tropa fiducia alle frequenze, quelle ti fregano. sono sempre le stesse canzoni che che giravano vicino alla bic rossa e alla rubrica telefonica. le canzoni sopravvivono alle frequenze e rimangono.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati