Loris Dalì - Gambe aperte testo lyric

TESTO

GAMBE APERTE.

Gira e rigira il mondo, ma nessuno se ne accorge.
Qualcuno tocca il fondo, mentre un altro Cristo risorge.
Scaglia la prima pietra se sei senza peccato.
L'amore?
L'amore è un giro di giostra che a volte va pagato.
Piume nel vento chissà dove andremo a finire?
O freccia che centra il bersaglio, ma soltanto alla fine?

Vorrei essere guerra per ammazzarvi in tanti,
oppure un filo d'erba sotto i tuoi piedi scalzi.
E vorrei essere il vino che in fondo ti consola,
oppure la tua mano quando ti senti sola.

Vorrei tornare a quel giorno di aprile
e sentire l'amore, il rumore che fa.
Ma seppur questa vita è una giostra che gira e rigira, indietro non va.

Potrei morir contento tra le tue gambe aperte,
ma tu non ti accorgi nemmeno che io scrivo e canto di te.

Difficile andar d'accordo in un monolocale,
se vuoi spazio per scopare ti tocca sparecchiare.

In bocca hai ancora l' amaro del ferro
dell'ultima volta che hai parlato di me.
Io in mano conservo il ricordo
dell' ultima volta che ero dentro di te.

Potrei morir contento tra le tue gambe aperte,
ma tu non ti accorgi nemmeno che io scrivo e canto.
E che potrei morir contento tra le tue gambe aperte,
ma tu non ti accorgi nemmeno che io scrivo e canto di te.

CREDITS

Pianoforte e voce: Maltese Voce: Loris Dalì

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Gambe aperte di Loris Dalì:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Gambe aperte si trova nell'album Canzoni della fregna uscito nel 2017 per Routenote.

Copertina dell'album Canzoni della fregna, di Loris Dalì

---
L'articolo Loris Dalì - Gambe aperte testo lyric di Loris Dalì è apparso su Rockit.it il 2021-09-08 00:30:13

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia