Tracklist

Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Cabezon Records è lieta di presentare l’ep d’esordio di Lou Mornero, progetto che dietro al caustico moniker nasconde un suono caldo e scintillante: cinque brani acustici, pensati, scritti e registrati nell’intima dimensione di un piccolo studio casalingo di Milano nord, durante un lungo inverno.

In questo suo primo lavoro cantautorale, l’artista, lascia consapevolmente affiorare le sue molteplici influenze, che, tra folk, blues e psichedelia, denotano anni di ascolti attenti e una certa sensibilità compositiva.
Un lavoro che viene da lontano quindi e che già dai primi ascolti lascia piacevolmente colpiti per la sincerità che emana, cullandoci con la sua dolce melanconia e il lento incedere delle atmosfere che talvolta possono rimandare ad artisti apparentemente inconciliabili fra loro (per fare dei nomi pensiamo a Lucio Battisti di Anima Latina o Mark Lanegan prima della recente svolta new wave) filtrati da un songwriting gradevolmente personale.

Registrato e mixato da Andrea Mottadelli tra il 2016 e il 2017 in tre appartamenti tra Milano, Seregno e Londra l’ep è stato ultimato ad Amsterdam da Marco Antonio Spaventi che ne ha curato la masterizzazione.

Credits

Musiche, parole, chitarra acustica e voce: Lou Mornero
Arrangiamenti, strumentazioni e macchine: Andrea Mottadelli
Cori su Strade: Sonia Rosa, Massimo Lucia, Cristian Doria

Foto: Valerie Caimi
Progetto grafico: Atelier Nero

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati