Descrizione a cura della band

"Storia di un impiegato". Proprio il titolo del famosissimo album di Fabrizio de Andrè del 1973 irrompe nella discografica dei Lou Tapage sconvolgendo il sound che finora ha caratterizzato gli album precedenti. Spenta la chitarra elettrica, tolte le sovraincisioni e le programmazioni in questa autoproduzione i Lou Tapage si affacciano per un attimo ad una dimensione più acustica in una riproposizione in lingua occitana del cd forse più "politicizzato" della produzione di Faber. Sono stati mantenuti i temi e le melodie che hanno reso celebri "il bombarono" "verranno a chiederti del nostro amore" , "La canzone del maggio" e tutte le nove tracce di questo concept album basato sulla storia di un impiegato che, dopo aver ascoltato un canto del Maggio francese, entra in crisi e decide di ribellarsi dapprima individualmente con l'esperienza limentare) della violenza e successivamente nell' ambiente crudo e forte del carcere unendosi ai suoi nuovi compagni
A 10 anni esatti dalla loro nascita e dopo tre album di inediti il gruppo si regala una sperimentazione pericolosa ma avvincente giocando con i temi musicali offerti da Nicola Piovani e traducendo i testi del più grande cantore di fine novecento.
Buon compleanno Lou Tapage!

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati