Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Love Trap è il nuovo progetto di due volti noti della scena garage/punk underground italiana ed europea.
Nell'aprile del 2018, Stefano Isaia (Movie Star Junkies, LAME) e Marco Spigariol (Krano, Vermillion Sands), decidono di chiudersi in un vecchio appartamento nella periferia di Torino, al piano superiore di un "centro massaggi" cinese e jammare, forniti solo di un paio di sedie, un piano disastrato, una chitarra e qualche percussione. 
Le improvvisazioni si sono, dopo poco, trasformate in un flusso di musica durato 8 giorni da cui sono state incise 8 canzoni, un omaggio alle loro influenze musicali più radicate ma che rispecchiano il loro attuale gusto musicale, classico e contemporaneo allo stesso tempo.
Nasce così l'album di debutto di Love Trap, in cui ogni canzone cattura le emozioni umane più primitive, intrise di un senso di profonda malinconia, di costante ricerca di equilibrio tra amore, perdita e rimpianto.

"Love Trap. Fresh elements and new looks at classical forms. The songs were on the tip of my mind, I couldn't quite find the words but knew them already and knew they were there already. Lost undiscovered classics. Small room sound, piano, rotten guitar and organ."
Delaney Davidson

Credits

Data di uscita: 8 Marzo 2019
Registrato a casa, in Via Genova 184, Torino nell'aprile 2018.
Master: Mano Moccia
Artwork: Chris Fuzz
Layout: Daniele La Placa

Commenti (1)

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati