Descrizione a cura della band

Usare le parole? In questo Lubjan è un'artista che ben sa come va fatto. Con questo nuovo album, "Comincerò a parlare" viene mostrata una realtà intima in cui ognuno si può rispecchiare. Un lavoro dove le note sono state costruite sui testi, in italiano. Sonorità più elettroniche, più forti che danno ancora più enfasi al messaggio e li rafforzano, dando ancora più spazio alla sua voce così particolare. E per dirlo con le sue parole "Mi accorgo di cose infinite, le stesse che io non so capire".

Disponibile su iTunes e Spotify.
testi su http://nellabirintosottovoce.altervista.org/comincero-parlare/

Credits

Credits
Anno di pubblicazione: 2013
Produzione: Massimo DiLeo e Floriano Bocchino
Supervisione artistica: Lubjan
Distribuzione: Caligola Recods per Gutemberg Music 3006

Line up:

Lubjan Giovanna (voce cori e chitarra acustica), Floriano Bocchino (Rhodes, pianoforte, synth e programming), Massimo DiLeo (synth e programming), Stefano Calore (chitarra elettrica), Enrico Santangelo (batteria su # 4), Antonello LaBanca (basso su # 4), Lucio Fasino (basso su # 7), Angelo Bonaccorso (corno francese su # 10).

Foto: Martina Dinato - Progetto grafico: Alice Baitelli - Consulenza grafica: Giorgio Finamore

Tracklist

Per sempre oltre me
Più niente è come prima
Dorothy
Teatro delle paure
Innocente
Mucchi di sabbia
Sole di Giugno
Il veleno nel tempo 851585_10151872094154867_1275093140_n
Il sorriso di mia figlia
Hanging
Parole assenti
The moon the stars and you

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati